Azione di classe risarcitoria e azione collettiva inibitoria. Novità anche per il diritto del lavoro?