L’esercizio del voto: “dovere civico” in che senso?