Nel poema di Parmenide il termine pistis assume un significato diverso rispetto alla produzione poetica precedente, venendo a significare non più fiducia ma certezza, e rivelando così uno stretto legame con la conoscenza della verità, oggetto del poema. Contrariamente ad alcune recenti interpretazioni , perciò, qui pistis non significa cieca fiducia accordata irrrazionalmente a seguito di una seduzione persuasiva da parte della dea, né pura adesione fideistica, ma piuttosto assenso operato dal logos: è la dea stessa a invitare Parmenide a giudicare con il raziocinio per compiere una scelta tra il vero e il falso.

Pistis in Parmenide

VACCAREZZA M
2008

Abstract

Nel poema di Parmenide il termine pistis assume un significato diverso rispetto alla produzione poetica precedente, venendo a significare non più fiducia ma certezza, e rivelando così uno stretto legame con la conoscenza della verità, oggetto del poema. Contrariamente ad alcune recenti interpretazioni , perciò, qui pistis non significa cieca fiducia accordata irrrazionalmente a seguito di una seduzione persuasiva da parte della dea, né pura adesione fideistica, ma piuttosto assenso operato dal logos: è la dea stessa a invitare Parmenide a giudicare con il raziocinio per compiere una scelta tra il vero e il falso.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/923463
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact