La pratica della traduzione è stata un'attività molto praticata da Giorgio Caproni che si è cimentato soprattutto con la letteratura francese. Profondo lettore di poesia, Caproni dimostra una straordinaria capacità di penetrare nella lingua e nella poetica degli autori che traduce e di riprodurne ritmi e immagini. L'analisi contrastiva del testo della poesia "Bord de mer à Collioure" di André Frénaud e la versione caproniana illustra l'arte traduttiva del poeta che ricostruisce testo immagini e sonorità per comporre una versione che si avvicina intimamente all'originale.

Caproni e Frénaud: tradurre per conoscere

Bricco E.
2016

Abstract

La pratica della traduzione è stata un'attività molto praticata da Giorgio Caproni che si è cimentato soprattutto con la letteratura francese. Profondo lettore di poesia, Caproni dimostra una straordinaria capacità di penetrare nella lingua e nella poetica degli autori che traduce e di riprodurne ritmi e immagini. L'analisi contrastiva del testo della poesia "Bord de mer à Collioure" di André Frénaud e la versione caproniana illustra l'arte traduttiva del poeta che ricostruisce testo immagini e sonorità per comporre una versione che si avvicina intimamente all'originale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Caproni REvue études italiennes I_2016-62_BAT2.pdf

accesso chiuso

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 137.38 kB
Formato Adobe PDF
137.38 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/891238
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact