Tra realtà ed apparenza: la sfida dell'effective change. Editoriale