Tiziano Mannoni e l’Istituto di Studi Liguri