Lisistrata, Prassagora e le loro proiezioni (Aristofane e l'etica delle donne)