Un caso di responsabilità professionale secondo la Corte dei Conti