La grande guerra, gli intellettuali: nazione e vita militare