Nel laboratorio di Da Ponte: «Così fan tutte», «Le nozze di Figaro» e la librettistica coeva