Gli infortuni della penitenza. Ovvero, un purgatorio dai dolorosi amplessi