L'animalità come segno del demoniaco nell'Inferno dantesco