L’interpretazione dello IASB sulla determinazione del fair value con mercati non attivi