Alcune osservazioni sulla funzione artigianale dell’Area C di Nora