OSSERVAZIONI SULL’USO DELLA COMUNICAZIONE SCRITTA IN UN CASO DI CATATONIA”,