Produzione scientifica, ideologia e filosofia. A proposito di un libro su Bachelard