Per la rettificazione anagrafica del sesso l’intervento chirurgico non è più necessario