Le “Convenzioni”, luogo d’incontro dei “parlamenti d’Europa” e di sperimentazione sul piano strutturale e funzionale