In risposta alla crisi e ai problemi di instabilità, la regolamentazione bancaria si è mossa lungo diverse direzioni, diventando più estesa e restrittiva, con l’obiettivo di rendere il settore bancario più sicuro. L’attuale modello rischia di essere «invasivo» e di limitare non poco le autonomie strategiche delle banche. Ne deriva un interrogativo di fondo: quali siano gli effetti finali dell’attuale modello di regolamentazione, cioè i trade-off tra stabilità, concorrenza e sviluppo di modelli di business bancari coerenti con il sostegno dell’innovazione e la crescita dell’economia.

Il nuovo modello di regolamentazione: quali impatti sul settore e sulle strategie delle banche ?

Di Antonio Marco
2018

Abstract

In risposta alla crisi e ai problemi di instabilità, la regolamentazione bancaria si è mossa lungo diverse direzioni, diventando più estesa e restrittiva, con l’obiettivo di rendere il settore bancario più sicuro. L’attuale modello rischia di essere «invasivo» e di limitare non poco le autonomie strategiche delle banche. Ne deriva un interrogativo di fondo: quali siano gli effetti finali dell’attuale modello di regolamentazione, cioè i trade-off tra stabilità, concorrenza e sviluppo di modelli di business bancari coerenti con il sostegno dell’innovazione e la crescita dell’economia.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Baravelli Di Antonio Parte Prima Regolamentazione e strategie bancarie.pdf

accesso chiuso

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 1.09 MB
Formato Adobe PDF
1.09 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/927729
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact