Lesbia fra Catullo, Cicerone e Marziale: implicazioni letterarie di un nome-personaggio