Dopo aver esaminato la questione filologica sollevata dal presunto autovolgarizzamento del De officis inter potentiores et tenuiores amicos latino - presente fin dalle prime stampe dell'opera del Casa -, per via linguistica si esclude la paternità casiana del volgarizzamento e si fanno alcune ipotesi sul possibile autore della traduzione.

Il volgarizzamento del De officis inter potentiores et tenuiores amicos. Un’analisi linguistica

Zublena P
2007

Abstract

Dopo aver esaminato la questione filologica sollevata dal presunto autovolgarizzamento del De officis inter potentiores et tenuiores amicos latino - presente fin dalle prime stampe dell'opera del Casa -, per via linguistica si esclude la paternità casiana del volgarizzamento e si fanno alcune ipotesi sul possibile autore della traduzione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/922122
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact