L'articolo esamina l'impatto avuto, in occasione delle elezioni politiche del 2018, delle disposizioni introdotte dalla legge 3 novembre 2017, n. 165 di riforma della legge elettorale (cd. Rosatellum-bis), concernenti, sul versante della domanda elettorale, il cd. tagliando antifrode (art. 1, c. 18) e, su quello dell’offerta, la trasparenza delle elezioni (art. 4) – accomunate dall’intento di rispondere alla pressante domanda di rigenerazione morale della politica, prevedendo maggiori garanzie di affidabilità della procedura di elezione.

Le elezioni politiche del 2018 tra tagliandi di controllo e siti vetrina: quid novum?

TRUCCO, LARA
2018

Abstract

L'articolo esamina l'impatto avuto, in occasione delle elezioni politiche del 2018, delle disposizioni introdotte dalla legge 3 novembre 2017, n. 165 di riforma della legge elettorale (cd. Rosatellum-bis), concernenti, sul versante della domanda elettorale, il cd. tagliando antifrode (art. 1, c. 18) e, su quello dell’offerta, la trasparenza delle elezioni (art. 4) – accomunate dall’intento di rispondere alla pressante domanda di rigenerazione morale della politica, prevedendo maggiori garanzie di affidabilità della procedura di elezione.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Lara Trucco-Tagliando antifrode.pdf

accesso chiuso

Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 308.91 kB
Formato Adobe PDF
308.91 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/918552
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact