Il favore di Dio nel "De victoria" di Ursone da Sestri