Fabio Pittore, il primo giurista laico?