Il saggio si propone di affrontare per la prima volta l’analisi del De iure pontificio attribuito a Fabio Pittore, l’annalista. Vengono discussi i seguenti temi: l’identità dell’autore; il rapporto tra questa opera e gli Annales, greci e latini; il carattere di esordio della monografia sul diritto sacro. Sono stati, poi, commentati i frammenti più rilevanti.

Fabio Pittore, il primo giurista laico?

Gloria Viarengo
2017

Abstract

Il saggio si propone di affrontare per la prima volta l’analisi del De iure pontificio attribuito a Fabio Pittore, l’annalista. Vengono discussi i seguenti temi: l’identità dell’autore; il rapporto tra questa opera e gli Annales, greci e latini; il carattere di esordio della monografia sul diritto sacro. Sono stati, poi, commentati i frammenti più rilevanti.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Fabio Pittore.ISBN.pdf

accesso chiuso

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Documento in versione editoriale
Dimensione 324.52 kB
Formato Adobe PDF
324.52 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/898828
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact