Considerazioni sull’ambito di applicazione della legge 241/1990, anche alla luce della “riforma Madia”