« Traiettorie di un esilio. Il "paradiso svizzero" fra il 1943 e il 1945 »