Ivan Sytin, il mediatore