La letteratura scientifica sul tema colore ed emozione spazia tra ricerche che indagano la relazione tra colori e i parametri dei modelli dimensionali delle emozioni, a quelle che invece indagano la relazione tra colori ed emozioni specifiche. Alla prima categoria appartiene la ricerca di S. Wang, R. Ding, et al., che hanno definiscono un insieme di regole con le quali è possibile pronosticare a quale parametro emotivo verrà associato un colore. Purtroppo questa ricerca però non ha portato a definire regole valide per ciascuno dei parametri delle emozioni, escludendo così alcune aree del modello dimensionale da loro indagato. Alla seconda tipologia di ricerche appartiene invece quella di O. da Pos, P. Green-Armytage, i quali hanno affrontato uno studio sull’associazione colore ed emozioni primarie. Questo studio ha il merito di portare la ricerca fuori dal laboratorio e avvicinare la fase di raccolta dati a quella dell’uso nel quotidiano. Nel presente studio quello che si è tentato di fare è stato unificare le metodologie individuate nelle ricerche precedenti e allo stesso tempo colmarne alcune lacune. Prima di tutto abbiamo optato per una raccolta dati che si basi su principi di applicabilità e usabilità dei dati, quindi cercando di portare l’esperimento fuori dal laboratorio, in aula, un ambiente sicuramente meno controllato, ma allo stesso tempo più vicino al contesto reale. Infatti la ricerca si pone l’obiettivo di produrre risultati che siano direttamente applicabili da chi si occupa di progetto e voglia capire come utilizzare il colore per rafforzare l’idea che l’oggetto progettato veicoli una determinata emozione. In particolare si cercherà di chiarire il ruolo della tonalità nella relazione emozione colore, relazione che, già nelle ricerche prese a modello, sembra essere basata principalmente sui valori di luminosità e saturazione. Qui vogliamo porre soprattutto alcuni spunti di riflessione sulla questione, con risultati che non intendiamo definitivi, ma provvisori, da intendersi come momenti intermedi di una ricerca a lungo termine atta principalmente a sviluppare un modello d’analisi statistica e percettiva applicabile allo studio della relazione colore/emozione in diverse culture e poterne anche dare una valutazione degli eventuali mutamenti nel tempo.

Basic Emotions Colors

Giulini Saverio;Castellano Alessandro
2015

Abstract

La letteratura scientifica sul tema colore ed emozione spazia tra ricerche che indagano la relazione tra colori e i parametri dei modelli dimensionali delle emozioni, a quelle che invece indagano la relazione tra colori ed emozioni specifiche. Alla prima categoria appartiene la ricerca di S. Wang, R. Ding, et al., che hanno definiscono un insieme di regole con le quali è possibile pronosticare a quale parametro emotivo verrà associato un colore. Purtroppo questa ricerca però non ha portato a definire regole valide per ciascuno dei parametri delle emozioni, escludendo così alcune aree del modello dimensionale da loro indagato. Alla seconda tipologia di ricerche appartiene invece quella di O. da Pos, P. Green-Armytage, i quali hanno affrontato uno studio sull’associazione colore ed emozioni primarie. Questo studio ha il merito di portare la ricerca fuori dal laboratorio e avvicinare la fase di raccolta dati a quella dell’uso nel quotidiano. Nel presente studio quello che si è tentato di fare è stato unificare le metodologie individuate nelle ricerche precedenti e allo stesso tempo colmarne alcune lacune. Prima di tutto abbiamo optato per una raccolta dati che si basi su principi di applicabilità e usabilità dei dati, quindi cercando di portare l’esperimento fuori dal laboratorio, in aula, un ambiente sicuramente meno controllato, ma allo stesso tempo più vicino al contesto reale. Infatti la ricerca si pone l’obiettivo di produrre risultati che siano direttamente applicabili da chi si occupa di progetto e voglia capire come utilizzare il colore per rafforzare l’idea che l’oggetto progettato veicoli una determinata emozione. In particolare si cercherà di chiarire il ruolo della tonalità nella relazione emozione colore, relazione che, già nelle ricerche prese a modello, sembra essere basata principalmente sui valori di luminosità e saturazione. Qui vogliamo porre soprattutto alcuni spunti di riflessione sulla questione, con risultati che non intendiamo definitivi, ma provvisori, da intendersi come momenti intermedi di una ricerca a lungo termine atta principalmente a sviluppare un modello d’analisi statistica e percettiva applicabile allo studio della relazione colore/emozione in diverse culture e poterne anche dare una valutazione degli eventuali mutamenti nel tempo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/885347
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact