“Passate le tempeste”, approfittando dell’apparente momento di quiete, nel fascicolo n. 3/17 della Rivista DR è parso opportuno esaminare lo stato dei “sistemi di elezione” delle e nelle varie Regioni, ad oltre quindici anni, ormai, dalle riforme costituzionali che hanno attribuito loro la relativa competenza e dopo che del tema si è occupata, oltre che molta giurisprudenza (specialmente costituzionale), anche ampia parte della dottrina, pure nell’ambito di questa Rivista e delle collegate iniziative scientifiche ed editoriali (si pensi, ad es., ai volumi Diritti ed autonomie territoriali e Rappresentanza politica e autonomie).

“Sistemi di elezione” e “materia elettorale” nelle Regioni

Lara Trucco
2017

Abstract

“Passate le tempeste”, approfittando dell’apparente momento di quiete, nel fascicolo n. 3/17 della Rivista DR è parso opportuno esaminare lo stato dei “sistemi di elezione” delle e nelle varie Regioni, ad oltre quindici anni, ormai, dalle riforme costituzionali che hanno attribuito loro la relativa competenza e dopo che del tema si è occupata, oltre che molta giurisprudenza (specialmente costituzionale), anche ampia parte della dottrina, pure nell’ambito di questa Rivista e delle collegate iniziative scientifiche ed editoriali (si pensi, ad es., ai volumi Diritti ed autonomie territoriali e Rappresentanza politica e autonomie).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/882238
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact