Le dimissioni «qualificate» del dirigente in caso di «trasferimento di fatto»