«In zona partigiana (senza fare l’eroe)». Giorgio Caproni nella Resistenza