Le Sezioni Unite esaltano la portata estintiva del probation penitenziario, facendo calare l’oblio sull’intervenuta condanna ai fini di un’eventuale recidiva