Edith Louise Potter (1901-1993): un esempio pionieristico nella comprensione della patologia renale e per tutte le donne in camice bianco.