La costruzione di piccoli ponti, travature, strutture reticolari, etc. è spesso stata oggetto di esperimenti didattici, competizioni e concorsi in molte università americane ed europee (con prevalenza delle scuole di ingegneria), dove la didattica induttiva è praticata abitualmente. L’esperienza didattica oggetto dell’articolo si inquadra all’interno dei Laboratori di Costruzione dell’Architettura, svolti presso il Dipartimento di Scienze per l’Architettura dell’Università di Genova, al secondo anno del corso di laurea magistrale. Il laboratorio nel quale viene condotto l’esperimento didattico ha lo scopo di esaminare e sperimentare il ruolo del comportamento strutturale, soprattutto riguardo al concetto di stabilità, all’interno del progetto architettonico, mettendo in luce la reciproca influenza tra esigenza strutturale e aspirazione formale. L’esercizio proposto prevede il progetto e la realizzazione di un piccolo ponte, in scala 1:1, con particolare attenzione ai giunti e al modo in cui i carichi si trasferiscono attraverso essi, oltre alla verifica fisica del comportamento della costruzione. La richiesta di progettare e realizzare un oggetto in scala 1:1, per quanto piccolo, porta gli studenti a misurarsi con il suo comportamento strutturale reale, senza mediazioni.

Il "ponte per conigli". Esercizio didattico tra concezione architettonica e sviluppo costruttivo

NOVI, FAUSTO;MAGLIOCCO, ADRIANO;PICCARDO, CHIARA
2016

Abstract

La costruzione di piccoli ponti, travature, strutture reticolari, etc. è spesso stata oggetto di esperimenti didattici, competizioni e concorsi in molte università americane ed europee (con prevalenza delle scuole di ingegneria), dove la didattica induttiva è praticata abitualmente. L’esperienza didattica oggetto dell’articolo si inquadra all’interno dei Laboratori di Costruzione dell’Architettura, svolti presso il Dipartimento di Scienze per l’Architettura dell’Università di Genova, al secondo anno del corso di laurea magistrale. Il laboratorio nel quale viene condotto l’esperimento didattico ha lo scopo di esaminare e sperimentare il ruolo del comportamento strutturale, soprattutto riguardo al concetto di stabilità, all’interno del progetto architettonico, mettendo in luce la reciproca influenza tra esigenza strutturale e aspirazione formale. L’esercizio proposto prevede il progetto e la realizzazione di un piccolo ponte, in scala 1:1, con particolare attenzione ai giunti e al modo in cui i carichi si trasferiscono attraverso essi, oltre alla verifica fisica del comportamento della costruzione. La richiesta di progettare e realizzare un oggetto in scala 1:1, per quanto piccolo, porta gli studenti a misurarsi con il suo comportamento strutturale reale, senza mediazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/835682
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact