Bambini periferici: natura, scuola e città in relazione