Nel saggio si propone di riflettere sulla valutazione in ambito universitario alla luce della pluralità di mission che l'Università deve perseguire, dei diversi livelli ai quali la valutazione può avere luogo, dei principali stakeholder potenzialmente interessati, degli effetti che ad essa sono riconducibili. Il saggio si conclude auspicando una valutazione partecipata e un serio dibattito sulle funzioni dell'università alla luce del quale riconsiderare il tema della valutazione.

Chi ha paura della valutazione cattiva?

PALUMBO, MAURO
2013

Abstract

Nel saggio si propone di riflettere sulla valutazione in ambito universitario alla luce della pluralità di mission che l'Università deve perseguire, dei diversi livelli ai quali la valutazione può avere luogo, dei principali stakeholder potenzialmente interessati, degli effetti che ad essa sono riconducibili. Il saggio si conclude auspicando una valutazione partecipata e un serio dibattito sulle funzioni dell'università alla luce del quale riconsiderare il tema della valutazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/637365
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact