Introduzione - Il trapianto di fegato (LT) può accompagnarsi ad un rilevante consumo intra-/post-operatorio di emoderivati (CE). Pazienti e Metodi - Nello studio sono stati arruolati i pazienti adulti (n=204; età: 53.19+/-9.33; F/M:58/146; MELD pre-LT:17.18+/-6.41) sottoposti a LT (Whole/Split:173/31) presso il Centro Trapianti di Genova nel periodo 03/01/2001-25/05/2007. Il CE (emazie concentrate, RBC; plasma fresco congelato, FFP; piastrine,PLT) è stato espresso come numero di sacche cumulativamente utilizzate durante il periodo intra-/postoperatorio (prime 24h post-LT). L'analisi è stata condotta utilizzando l'ambiente/software statistico R. Risultati - Il CE per i pazienti sottoposti al primo LT si è rivelato nell'ordine di RBC=15.54/-13.04 sacche; FFP=34.32+/-27.27; PLT=1.32+/-2.44. La stratificazione per sesso di riceventi e donatori, tipologia di LT o Status UNOS non ha evidenziato differenze significative a carico del CE. Un minor CE è stato riscontrato nei pazienti affetti da carcinoma epatocellulare (n=81): FFP 28.11+/-21.27 vs. 38.5+/-30.14 (P=0.00164); PLT: 1.01+/-2.1 vs. 1.51+/-2.64 (P=0.00156). L'analisi di correlazione ha evidenziato una significatività statistica con coefficiente positivo per ciascuna tipologia di emoderivato vs. MELD pre-LT (P<0.0001). La sopravvivenza cumulativa di riceventi/graft è risultata pari a 0.717 e 0.688. La sopravvivenza ad 1 e 3 anni di riceventi/graft è risultata 0.858/0.804 e 0.789/0.731, rispettivamente. Il consumo di RBC e FFP è risultato statisticamente significativo in modelli di regressione di Cox univariata a rischio proporzionale in cui la sopravvivenza di riceventi/graft figurava come variabile dipendente (P<0.0001). Conclusioni - Il CE nel LT, quando riferito alla fase perioperatoria, sembra candidabile quale potenziale predittore indipendente di sopravvivenza di riceventi/graft.

Consumo perioperatorio di emoderivati nel trapianto di fegato in pazienti adulti: analisi di una casistica di singolo centro.

SANTORI, GREGORIO;CASACCIA, MARCO;
2012

Abstract

Introduzione - Il trapianto di fegato (LT) può accompagnarsi ad un rilevante consumo intra-/post-operatorio di emoderivati (CE). Pazienti e Metodi - Nello studio sono stati arruolati i pazienti adulti (n=204; età: 53.19+/-9.33; F/M:58/146; MELD pre-LT:17.18+/-6.41) sottoposti a LT (Whole/Split:173/31) presso il Centro Trapianti di Genova nel periodo 03/01/2001-25/05/2007. Il CE (emazie concentrate, RBC; plasma fresco congelato, FFP; piastrine,PLT) è stato espresso come numero di sacche cumulativamente utilizzate durante il periodo intra-/postoperatorio (prime 24h post-LT). L'analisi è stata condotta utilizzando l'ambiente/software statistico R. Risultati - Il CE per i pazienti sottoposti al primo LT si è rivelato nell'ordine di RBC=15.54/-13.04 sacche; FFP=34.32+/-27.27; PLT=1.32+/-2.44. La stratificazione per sesso di riceventi e donatori, tipologia di LT o Status UNOS non ha evidenziato differenze significative a carico del CE. Un minor CE è stato riscontrato nei pazienti affetti da carcinoma epatocellulare (n=81): FFP 28.11+/-21.27 vs. 38.5+/-30.14 (P=0.00164); PLT: 1.01+/-2.1 vs. 1.51+/-2.64 (P=0.00156). L'analisi di correlazione ha evidenziato una significatività statistica con coefficiente positivo per ciascuna tipologia di emoderivato vs. MELD pre-LT (P<0.0001). La sopravvivenza cumulativa di riceventi/graft è risultata pari a 0.717 e 0.688. La sopravvivenza ad 1 e 3 anni di riceventi/graft è risultata 0.858/0.804 e 0.789/0.731, rispettivamente. Il consumo di RBC e FFP è risultato statisticamente significativo in modelli di regressione di Cox univariata a rischio proporzionale in cui la sopravvivenza di riceventi/graft figurava come variabile dipendente (P<0.0001). Conclusioni - Il CE nel LT, quando riferito alla fase perioperatoria, sembra candidabile quale potenziale predittore indipendente di sopravvivenza di riceventi/graft.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/522404
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact