La connessione tra il pensiero economico classico e le idee espresse da Piero Sraffa in Produzione di merci a mezzo di merci è considerata in modo differente da diversi autori. E’ nostra opinione che Sraffa sia un continuatore della teoria classica , di cui riprende, analizzandolo in modo rigoroso, il problema della distribuzione del reddito e della formazione dei prezzi. Per illustrare le ragioni della nostra tesi, nella prima parte del presente lavoro esamineremo le argomentazioni degli studiosi che negano tale continuità partendo da una peculiare interpretazione della teoria del valore lavoro, mentre, nella seconda parte, prenderemo in considerazione gli autori che interpretano Sraffa quale economista “neutrale”, compatibile sia on l’approccio classico, sia con quello “marginalista”. La critica della teoria marginalista, che Sraffa aveva iniziato già alla metà degli anni ‘20, e la sua rilettura dell’opera di Ricardo, trovano in Produzione di merci ... il momento di sintesi: quest’opera indica nella “political economy” classica non già un campo d’indagine riservato agli studiosi di storia del pensiero economico, bensì un punto di partenza valido per l’analisi della realtà.

"A proposito della continuità fra il pensiero di Karl Marx e di Piero Sraffa", in Annali della Facoltà di Giurisprudenza di Genova, XXVIII, 1997-98, fascicolo 1-2.

SOLIANI, RICCARDO
1998

Abstract

La connessione tra il pensiero economico classico e le idee espresse da Piero Sraffa in Produzione di merci a mezzo di merci è considerata in modo differente da diversi autori. E’ nostra opinione che Sraffa sia un continuatore della teoria classica , di cui riprende, analizzandolo in modo rigoroso, il problema della distribuzione del reddito e della formazione dei prezzi. Per illustrare le ragioni della nostra tesi, nella prima parte del presente lavoro esamineremo le argomentazioni degli studiosi che negano tale continuità partendo da una peculiare interpretazione della teoria del valore lavoro, mentre, nella seconda parte, prenderemo in considerazione gli autori che interpretano Sraffa quale economista “neutrale”, compatibile sia on l’approccio classico, sia con quello “marginalista”. La critica della teoria marginalista, che Sraffa aveva iniziato già alla metà degli anni ‘20, e la sua rilettura dell’opera di Ricardo, trovano in Produzione di merci ... il momento di sintesi: quest’opera indica nella “political economy” classica non già un campo d’indagine riservato agli studiosi di storia del pensiero economico, bensì un punto di partenza valido per l’analisi della realtà.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11567/511520
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact