Il lavoro tratta le prime applicazioni del calcolo delle probabilità alla previsione del comportamento di fenomeni sociali. Vengono presi in considerazione il trattato "Natural and Political Observations mentioned in a following index and made upon the bills of mortality" (1662) di J. Graunt e il carteggio epistolare relativo all'anno 1669 tra i fratelli Christiaan e Ludewijk Huygens. Il lavoro in particolare studia la sistemazione, eseguita da J. Graunt, dei dati contenuti negli elenchi di mortalità della città di Londra in modo da fornire una classificazione di eventi aleatori per la cui valutazione si potevano utilizzare i risultati teorici del "De ratiociniis in ludo aleae" di Huygens.

Le prime analisi di problemi di mortalità in termini probabilistici

FENAROLI, GIUSEPPINA;PENCO, MARIA ANTONIETTA
1981-01-01

Abstract

Il lavoro tratta le prime applicazioni del calcolo delle probabilità alla previsione del comportamento di fenomeni sociali. Vengono presi in considerazione il trattato "Natural and Political Observations mentioned in a following index and made upon the bills of mortality" (1662) di J. Graunt e il carteggio epistolare relativo all'anno 1669 tra i fratelli Christiaan e Ludewijk Huygens. Il lavoro in particolare studia la sistemazione, eseguita da J. Graunt, dei dati contenuti negli elenchi di mortalità della città di Londra in modo da fornire una classificazione di eventi aleatori per la cui valutazione si potevano utilizzare i risultati teorici del "De ratiociniis in ludo aleae" di Huygens.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/389009
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact