Uno spazio privato nella cultura genovese tra XVI e XVII secolo