"Tamquam teterrimum pelagus". Scuola e metodo nel Commento di Nicola Trevet alle Tragedie di Seneca