Bioetica, etologia, veterinaria: le ragioni di un confronto interdisciplinare