Discriminabilità, composizionalità e fondamento dei simboli