Considerazioni sulla patogenesi delle rotture giganti della retina