A margine di "Lettera all'Europa" di M.A.Raschini