Lo strumento musicale a corda: una macchina da suono?