Discrezionalità nelle stime delle grandezze rilevanti per l’impairment test