I cinesi di Cartier-Bresson. L'immagine analogica e il liberalismo rivisitato