Dalle tabelle di Locri alle tavolette cerate di Pozzuoli