L’Autore illustra il contenuto di alcune disposizioni relative alla materia dei beni culturali incluse nel decreto c.d. “Semplifica Italia” (d.l. 9 febbraio 2012, n. 5, conv. nella l. 4 aprile 2012, n. 35). L’Autore si sofferma, in particolare, sull’art. 42 di detto decreto, evidenziando le criticità che tale disposizione pone per gli interventi conservativi volontari sui beni culturali, anche alla luce del decreto sulla Spending review (d.l. 6 luglio 2012 n. 95, conv. nella l. 7 agosto 2012, n. 135) e del c.d. “d.d.l. Semplificazioni bis”.

Decreto «Semplifica Italia» e spending review: la razionalizzazione delle misure di sostegno finanziario per gli interventi conservativi sui beni culturali

Armando Giuffrida
2012

Abstract

L’Autore illustra il contenuto di alcune disposizioni relative alla materia dei beni culturali incluse nel decreto c.d. “Semplifica Italia” (d.l. 9 febbraio 2012, n. 5, conv. nella l. 4 aprile 2012, n. 35). L’Autore si sofferma, in particolare, sull’art. 42 di detto decreto, evidenziando le criticità che tale disposizione pone per gli interventi conservativi volontari sui beni culturali, anche alla luce del decreto sulla Spending review (d.l. 6 luglio 2012 n. 95, conv. nella l. 7 agosto 2012, n. 135) e del c.d. “d.d.l. Semplificazioni bis”.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11567/1088220
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact